Ancora disposizioni d’urgenza sulle categorie di lavorazioni a qualificazione obbligatoria e superspecializzate Stampa
Scritto da Alessandro Bonanni   
Martedì 01 Aprile 2014 12:51
ruspa
Abbiamo già segnalato come la mancata conversione in legge del D.L. 151/2013 abbia comportato l' "aborto" della recente disciplina transitoria delle categorie a qualificazione obbligatoria e superspecializzate che era stata introdotta per colmare la lacuna determinatasi a seguito dell'annullamento degli artt. 109 comma 2, e 107, comma 2, nonché dell'Allegato A, del D.P.R. 5 ottobre 2010 n. 207 ad opera del Parere del Consiglio di Stato 26 giugno 2013, n. 3014 e del conseguente D.P.R. del 30.10.2013.
Il nuovo Governo ci riprova con il D.L. 28 marzo 2014, n. 47, recante "Misure urgenti per l'emergenza abitativa, per il mercato delle costruzioni e per Expo 2015".
 
Pubblicate le nuove Direttive Comunitarie in materia di procedure di affidamento di contratti pubblici Stampa
Scritto da Gianni Marco Di Paolo   
Venerdì 28 Marzo 2014 08:31
europa

In data odierna sono state pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea le nuove Direttive Comunitarie in materia di procedure di affidamento di contratti pubblici, che assumeranno rispettivamente i nn. 23 (contratti di concessione), 24 (settori ordinari) e 25 (settori speciali) del 2014.

 

 
Approvato il nuovo regolamento per il precontenzioso innanzi all'AVCP Stampa
Scritto da Alessandro Bonanni   
Lunedì 03 Marzo 2014 10:55
avcp
Ai sensi dell'art. 6, comma 7, lettera n), del Codice dei Contratti, tra le numerose prerogative dell'Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici, rientra anche quella di esprimere parere non vincolante, su iniziativa della stazione appaltante e di una o più delle altre parti, relativamente a questioni insorte durante lo svolgimento delle procedure di gara, eventualmente formulando una ipotesi di soluzione (c.d. "parere pre-contenzioso").
 
Proroghe al sistema AVCPASS e al ricorso alle centrali di committenza per i piccoli comuni Stampa
Scritto da Alessandro Bonanni   
Lunedì 27 Gennaio 2014 14:05

avcp

Secondo quanto previsto dall’Autorità di Vigilanza per i Contratti Pubblici con la Deliberazione n. 111 del 20 dicembre 2012, tutte le comunicazioni svolte nell’ambito del sistema AVCPass dovrebbero essere effettuate tramite PEC. Ciò impone che i soggetti variamente interessati nel procedimento di verifica dei requisiti siano dotati di una casella di posta elettronica certificata:
 
Mancata conversione in legge del DL 151/2013: cade la disciplina transitoria delle categorie superspecializzate Stampa
Scritto da Alessandro Bonanni   
Lunedì 03 Marzo 2014 11:29
parlamento
Il D.L. 30 dicembre 2013, n. 151 (vale a dire il decreto legge che conteneva la disposizione che aveva sancito la temporanea reviviscenza delle norme di cui agli articoli 107, comma 2, e 109, comma 2, del DPR 207/2010, già annullate a seguito del DPR del 30.10.2013, pubblicato nella GURI 29 novembre 2013, n. 280) non è stato convertito in legge nel termine di sessanta giorni dalla sua pubblicazione.
 
Il TRGA Trento solleva il problema dell’iniquità della normativa sul contributo unificato Stampa
Scritto da Alessandro Bonanni   
Lunedì 17 Febbraio 2014 10:57
europa
In un precedente articolo abbiamo indugiato sui profili critici e sulle ricadute aberranti della disciplina introdotta dall'art. 1, commi 25-29, della L. 24 dicembre 2012, n. 228 (c.d. "Legge di Stabilità 2013"), in merito al contributo unificato dovuto per le controverse relative ai contratti pubblici, mettendo in rilievo, sotto molteplici aspetti, come la stessa sia scaturita da una scelta manifestamente irragionevole, e contrastante con le norme ed i principi riconosciuti dall'ordinamento comunitario.
 
Lavorazioni specialistiche a qualificazione obbligatoria: disposta la temporanea reviviscenza delle disposizioni di cui agli articoli 107, comma 2, e 109, comma 2, del D.P.R. n. 207/2010. Stampa
Scritto da Gianni Marco Di Paolo   
Venerdì 03 Gennaio 2014 17:20
legge
Il Governo, per effetto dell'art. 3, comma 9 del Decreto-Legge 30.12.2013, n. 151, pubblicato sulla GU n. 304 del 30.12.2013 ed entrato in vigore il 31.12.2013, ha disposto fino al 30.9.2014 la temporanea reviviscenza degli articoli 107, comma 2, e 109, comma 2, del D.P.R. n. 207/2010, già annullati con D.P.R. n. 280 del 30.10.2013, prevedendo entro il termine del 30.6.2013 l'adozione di disposizione sostitutive secondo il procedimento previsto dall'art. 5, comma 4 del D.lgs. n. 163/06.
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 26